Cerca nel blog

Menù

venerdì 28 aprile 2017

Effodeildin, 5ª giornata - B36, che caduta a Trongisvágur: Suðuroy in testa e bianconeri in zona retrocessione!

Smaltito immediatamente il pranzo di Pasqua e superati i postumi di Pasquetta, alle Fær Øer hanno subito ricominciato a fare sul serio. La quinta giornata di campionato, infatti, ci regala una serie di risultati molto interessanti, che aprono sempre di più ad una prospettiva clamorosa: un'insospettabile lotta al vertice tra TB/FCS/Royn e Víkingur Gøta! Certo, come abbiamo detto più volte è inutile esaltarsi ora, perché la classifica è ancora cortissima e tutto può cambiare in un soffio, ma fa un certo effetto pensare che, mentre (per ora) le squadre in testa messe insieme non arrivano a dieci anni di vita, nei bassifondi troviamo il B36, che del calcio faroese ha fatto la storia.


Maurice Ross, l'artefice del miracolo Suðuroy: per il TB questa sarebbe la miglior partenza degli ultimi 37 anni, cioè dal 1980. Curiosamente, quell'anno i bianconeri vinsero il loro sesto (e penultimo) titolo. Coincidenze?

giovedì 27 aprile 2017

Supercoppa d'Islanda: Valur sempre più regina di coppa.

Lunedì 24 aprile è andata in scena la 46° edizione della Supercoppa islandese. In una sorta di déjà-vu, la sfida ha visto affrontarsi nuovamente il Valur, vincitore della coppa nazionale, e l'FH, trionfatore della massima divisone. Ad acuire questa sensazione di "già visto", oltre alla bis del KR in Coppa di Lega, è il risultato della sfida, che ha visto imporsi i Valsmenn sui bianconeri di Hafnarfjörður. Vediamo nel dettaglio come è andata la partita.
I giocatori del Valur festeggiano la vittoria in Supercoppa (foto di Þórsteinn Olafsson)

martedì 25 aprile 2017

Pepsideild ai nastri di partenza: i pronostici della redazione CIEF

Manca poco all'inizio del massimo campionato di calcio islandese e nell'isola le testate più importanti iniziano a pubblicare i pronostici sull'andamento delle varie squadre. Anche la redazione di "Calcio islandese e faroese" ha deciso di farlo, pubblicando di seguito le impressioni di ognuno dei membri dello staff.

(wikipedia.org)

Fantacalcio islandese 2017: Guida introduttiva al "Draumaliðsdeild Eyjabita" (karla / maschile) e al "Draumaliðsdeild Azazo" (kvenna / femminile).

Manca sempre meno alla nuova stagione di Pepsideild. Nel frattempo, attraverso il popolare sito Fótbolti.net potete iscrivervi e partecipare anche quest'anno al fantacalcio islandese per quanto riguarda le prime divisioni maschili e femminili.

(wikipedia.org)


venerdì 21 aprile 2017

La Lengjubikarinn si tinge di bianconero e il KR centra il settimo sigillo: è record

Si sa che la statistica va bene per gli almanacchi però, anche in un mondo funambolico come quello del calcio, i numero hanno il loro peso. Ai nastri di partenza della 22° finale della Coppa di Lega, il KR si presentava per l'ottava volta, da campione uscente e con un bilancio di sei vittorie e una sola sconfitta (nel 2004 contro l'FH per 2-1). Il Grindavik era alla sua seconda finale dopo la sorprendente vittoria ottenuta per 4-0 contro il Valur nel lontano 2000.

Il KR festeggia la vittoria della settima Coppa di Lega (fotbolti.net)

giovedì 20 aprile 2017

Effodeildin, 4ª giornata - Víkingur e Suðuroy, duello solitario in vetta ma già fuori dalla coppa

Non bisogna mai emozionarsi più di tanto quando si guarda una classifica a inizio campionato, ma se leggiamo quella dell'Effodeildin oggi non possiamo restare indifferenti. Le sorprese sono tante, e già possono essere lette come primissime indicazioni sulla stagione che sta nascendo. Il TB/FCS/Royn sul podio o l'NSÍ Runavík nella zona retrocessione scuotono le certezze di un campionato che già l'anno scorso ha subito un terremoto con la vittoria - inaspettata ma non impronosticabile - del Víkingur Gøta. Questo campionato era da molti atteso anche per un'eventuale conferma del cambio di gerarchie alle Fær Øer, e per ora gli indizi sono quelli di un cambio epocale. Dei risultati di questo quarto turno ne parliamo ora, in attesa si riparlarne a fine campionato per vedere se saranno stati davvero una cartina al tornasole.

Il rigore di Jón Poulsen che ha di fatto chiuso il match contro lo
Skála, proiettando il TB/FCS/Royn a -1 dalla vetta della classifica

venerdì 14 aprile 2017

Lengjubikarinn: il KR in cerca del bis, il Grindavik soffre ma passa ai rigori

Il calendario della coppa di Lega si fa sempre più serrato in questa fase finale e si gioca praticamente ogni tre giorni. Tra il 9 e il 10 aprile sono andati in scena i quarti di finale mentre le semifinali si sono giocate a distanza di tre giorni, giovedì 13. Le due gare vedevano affrontarsi da un lato le due squadre più forti del paese, KR e FH, mentre dall'altro lato si sfidavano le due neopromosse in massima serie, KA e Grindavik. Ne sono nate due gare ad alta tensione con risultati in bilico fino al novantesimo se non oltre. Vediamo nel dettaglio l'andamento dei match.
L'impianto coperto del Boginn ad Akureyri (da akureyri.is)

giovedì 13 aprile 2017

Lengjubikarinn, quarti di finale: Grindavik e FH sul velluto.

Dopo KR e KA, approdano in semifinale FH e Grindavik. Come nei due match precedenti, è stato un confronto con tanti goal e poca storia. Se però per Thor e Selfoss, impegnate nel campionato cadetto, si è trattato di sconfitte indolori, per IA e Breidablik è suonato il campanello d'allarme.

L'FH ha annichilito una (presunta) concorrente per il titolo senza rischiare nulla, il Grindavik si affaccia al ritorno in massima serie con le carte in regola per una conferma storica. I gialloblu mancano dalla Pepsideild dal 2012, dopo quattro stagioni passate ai vertici (massima permanenza della squadra).

L'Akraneshollin, situato nell'omonima città e sede delle gare invernali dell'IA